IL TEATRO D’EUROPA RIAPRE E SCOMMETTE SUL FUTURO SARA’ IL PRIMO TEATRO AL MONDO AD ESSERE CONNESSO IN LIVE STREAMING 24/7 CHE MOSTRERA’ IN DIRETTA SIA I CORSI DI FORMAZIONE PER ASPIRANTI ATTORI CHE PROVE E RAPPRESENTAZIONI – SI COMINCIA CON LA STAGIONE ESETIVA.  “E’ PER RINASCERE CHE SIAMO NATI… IL TEATRO E’ VITA.”

“Lunedì 15 giugno riapriremo il Teatro!” afferma il direttore artistico del Teatro d’Europa Luigi Frasca  “Il teatro per chi lo fa veramente non  è solo un  lavoro, ma una necessita, l’essenza della propria vita, la  necessità di rappresentare sulla scena le contraddizioni, ipotesi, emozioni, creare una relazione unica con lo spettatore e non accettare i dogmi per quello che sono, ma metterli  in discussione.  Chi vive di Teatro sa di vivere nella precarietà, sa che le soluzioni non sono mai facili, che si prende cura del mistero come di un tesoro prezioso. Un tesoro seppellito da mesi.  Oggi ci ritroviamo ad essere  delle formiche che urlano e sbraitano per avere un posto più dignitoso al mondo, ma mica da febbraio, da decenni.  Il teatro non nasce dove la vita è piena, il teatro nasce dove ci sono delle ferite –  scrive Jacques Copeau, e allora ci piace pensare che questo deserto che vediamo intorno, questa traumatica esperienza possa diventare un humus, terreno fertile per far tornare la necessità di teatro ad un popolo stanco di incontri virtuali. In questo periodo non abbiamo prediletto le pillole video in cui molta gente tuttora si esprime artisticamente. Abbiamo preferito il silenzio, consapevoli che dopo questa terribile esperienza nulla sarà come prima! Una grande sfida ci riserva il futuro consapevoli della nostra fragilità che ci renderà più forti. Il Teatro riavrà quel ruolo determinante come luogo di cultura, di partecipazione, di ascolto. Per questo non ci siamo scoraggiati e contro ogni pronostico non pronunciabile abbiamo realizzato un cartellone estivo dal titolo: “E’ PER RINASCERE CHE SIAMO NATI… IL TEATRO E’ VITA.” Gli spettacoli si terranno nello spazio antistante il Teatro d’Europa opportunamente attrezzato nel rispetto delle nuove norme e disposizioni governative e ministeriali “COVID 19”.  Si parte il venerdì 18 luglio con lo spettacolo della Compagnia Teatro d’Europa “Quaranta ma non li dimostra” di Peppino De Filippo. “Questo spettacolo” continua Frasca  “è dedicato ai medici e gli operatori del “Moscati” di Avellino, le Forze dell’Ordine e Volontari che, con professionalità ed amore hanno lavorato instancabilmente nell’emergenza da Coronavirus, che hanno la possibilità nei limiti dei posti a sedere (80 POSTI)  di assistere gratuitamente allo spettacolo. Sappiamo che non sarà facile, ma questa crisi può rappresentare, come spesso capita, un’occasione. L’occasione per il pubblico di riscoprire il Teatro; e per noi operatori dello spettacolo di renderci conto del patrimonio che abbiamo in mano, capire che molto dipende dalla nostra capacità di prendersene cura e dalla unione e condivisione che sappiamo far rispecchiare. Per questo stiamo già lavorando al prossimo progetto autunnale, infatti da settembre a dicembre tutti artisti gli irpini uniti al Teatro d’Europa in una inedita  Rassegna dal titolo: “A UNA SOLA VOCE. L’URLO DEL TEATRO IRPINO. Il monologo diventa strumento di rinascita teatrale”. Fra i gruppi teatrali e artisti  coinvolti: Angela Caterina e Luigi Frasca TEATRO D’EUROPA, Paolo Capozzo TEATRO 99 POSTI, Nicola Mariconda  VERNICE FRESCA, Carmine Iannone LA VALIGIA DELL’ATTORE, Elena Spiniello TEATRO DI GLUCK, Carlo Maria Todini ARTETECA TEATRO Eugenio Corsi, Enzo Costanza,  Antonio Lippiello PROTEATRO con la partecipazione straordinaria di SASA’ TRAPANESE che chiuderà la rassegna il 06 dicembre.  La nuova Stagione Teatrale 2020/21 invece partirà  il 13 dicembre dal titolo “DOVE ERAVAMO RIMASTI…VECCHI E NUOVI SUCCESSI DEL TEATRO D’EUROPA”. Inoltre un interessante  progetto di ACCADEMIA TEATRALE partirà a settembre  per gli allievi che si iscriveranno ai corsi di formazione, infatti è attiva la collaborazione con la  SPIED LIFE una affermata realtà nazionale per la fornitura di servizi di streaming e piattaforma di intrattenimento. Telecamere installate sul palcoscenico per mostrare agli spettatori online parte delle attività d’insegnamento compresi i risultati ottenuti dagli allievi.  Un reality in cui ogni artista può trovare il proprio spazio, il proprio pubblico e andare in contro al proprio successo. Significa esibirsi davanti ad un pubblico e, tramite una chat, avere un riscontro diretto. Il Teatro d’Europa, pertanto,  sarà prestissimo il primo al mondo ad essere connesso in live streaming 24/7, che mostrerà in diretta sia i corsi di formazione per gli aspiranti attori che prove e rappresentazioni. Abbiamo vinto molte battaglie, vinceremo anche questa! Siamo pronti ad investire tutto quello che sarà necessario per mettere il Teatro in sicurezza secondo le misure che detterà il Ministero Della Salute in materia “COVID-19” per la vostra e la nostra sicurezza. Consentitemi intanto di ringraziare affettuosamente i nostri abbonati che si sono dimostrati generosissimi, non abbiamo avuto nessun contatto per un eventuale rimborso della quota abbonamento all’indomani dello stop degli spettacoli. A tal proposito comunichiamo che si potrà richiedere la conversione delle quote abbonamenti non godute in voucher di pari importo da utilizzare per la nuova stagione. TUTTI INSIEME NON SMETTEREMO MAI DI SOGNARE!

Secondo le misure che detterà il Ministero Della Salute in materia “COVID-19” il Teatro può avere una disponibilità di max 80 posti.

COSTO BIGLIETTO 8 Euro

Si predilige l’acquisto dei biglietti  online https://www.liveticket.it/teatrodeuropa

Per info.: 0825.667366 – 331.5481067